Assicurazioni per gli studenti


 

 

 

placeholder_image1

Tutti gli studenti dell’Università sono assicurati contro gli infortuni presso l’Inail, ai sensi

del Testo unico sulle assicurazioni contro gli infortuni sul lavoro (D.P.R.30/06/1965 n. 1124) e per la responsabilità civile presso terzi con la compagnia Fondiaria-Sai,

per i danni arrecati involontariamente a cose e persone durante le attività svolte per motivi attinenti il programma di studio anche se svolte presso strutture esterne all’Ateneo.

La polizza RCT è estesa anche a:

  • borsisti/tirocinanti  inviati in USA e Canada
  • medici che effettuano corsi di specializzazione sia nel territorio degli Stati membri della Comunità Europea, della Città del Vaticano, nella Repubblica di San Marino, in Austria, in Svizzera e in tutte le restanti parti del mondo compresi USA e Canada.
  • vincitori di borse di studio, formazione, perfezionamento, ricerca o altro bandite dall’Università di Siena.

Per gli studenti che durante il corso di studi svolgono attività in luoghi in cui è possibile essere esposti a rischi per la loro salute o sicurezza (cantieri di scavo, laboratori, ecc.) sono attivi specifici servizi.

Il Regolamento per il miglioramento della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro dell’Università degli Studi di Siena equipara gli studenti ai lavoratori. Presso il CUPreL, la struttura universitaria che gestisce il  servizio di sorveglianza sanitaria, è attivo il servizio di prenotazione di visita medica per gli studenti che si trovano a operare in situazioni di rischio.

L’attività relativa alla gestione delle coperture assicurative di Ateneo è condotta dall’ufficio Assicurazioni e infortuni.